Nuovo contratto con contatore chiuso

Per la richiesta di stipula di un nuovo contratto di fornitura con contatore chiuso ma precedentemente utilizzato (riattivazione o subentro) è necessario comunicare la matricola del contatore o il nome dell’intestatario precedente.
È possibile riattivare il contatore recandosi presso uno sportello, previa prenotazione di un appuntamento, chiamando il Servizio clienti oppure inviando il modulo compilato a contratti@viacqua.it

Le modalità e condizioni di fornitura sono stabilite dal Regolamento e dalla Carta del servizio del Consiglio di Bacino Bacchiglione. I corrispettivi per il servizio erogato sono approvati annualmente dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

L’attivazione del servizio prevede un costo di € 40 + Iva (10%).
Inoltre, se non viene attivata la domiciliazione bancaria, è previsto un deposito cauzionale dell'importo di € 55 per usi domestici e di € 48 per altri usi. Questa somma sarà addebitata in due tranche nelle prime due bollette emesse e verrà restituita al momento della cessazione del contratto o al momento in cui verrà attivata la domiciliazione delle bollette.

La bolletta può essere ricevuta in formato cartaceo oppure, grazie al servizio di Bolletta Web, direttamente nella propria casella di posta elettronica.

Cosa fare
  • Recupera il numero di matricola del contatore o l’intestatario precedente del contratto di fornitura
  • Richiedi la riattivazione o il subentro recandoti presso uno dei nostri sportelli, contattando il Servizio clienti allo 800.154242 oppure inviando il modulo a contratti@viacqua.it.