Alle Risorgive si parla di società Benefit e B-Corp con Sarah Colpo

Andar per canyon con Mirko Palentini
14 aprile 2023

Lunedì 17 aprile, alle 18.00 alle Risorgive del Bacchiglione di Dueville si terrà il terzo degli appuntamenti della rassegna RISORGIVE – Incontri per un presente sostenibile. Con Sarah Colpo, Group Brand & Sustainability Manager di FITT, Società Benefit di Sandrigo (VI) sarà illustrata la realtà delle società benefit e delle B-corp.

Le Società Benefit rappresentano un’evoluzione del concetto stesso di azienda: integrano nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sulla biosfera.
FITT, azienda pioniera nella produzione e nello sviluppo di soluzioni finalizzate al passaggio di fluidi per uso domestico, professionale e industriale, è tra le aziende vicentine che hanno fatto questa scelta.

Nel concreto si tratta di aziende for-profit a tutti gli effetti, ma allo scopo di lucro si aggiungono anche una o più finalità di beneficio comune. L’azienda si impegna quindi per avere un impatto responsabile, sostenibile e trasparente sulle persone, sull’ambiente e sulla società.
Il concetto di “benefit” riguarda proprio la volontà di generare un effetto positivo (un beneficio) sulla società in un’ottica di lungo termine, contribuendo a creare condizioni favorevoli alla prosperità sociale e ambientale, oggi e nel futuro.

“Nel nuovo incontro della rassegna – spiega il Presidente di Viacqua, Giuseppe Castaman ci rivolgeremo in particolar modo al mondo degli imprenditori e delle aziende, cuore pulsante del territorio veneto e vicentino, per conoscere la testimonianza di chi, come il gruppo FITT, ha fatto una scelta fondamentale evolvendo verso questo nuovo concetto della società benefit, non più vocata alla sola produttività e al guadagno, ma anche ad un rapporto diverso con il proprio sistema aziendale e territoriale.”
 
Gli incontri si terranno presso la sala conferenze delle Risorgive del Bacchiglione, in via Bissolati 7 a Dueville. L’iniziativa è gratuita, ma dato il numero limitato di posti si consiglia la prenotazione al sito www.risorgivedelbacchiglione.it