Bonus idrico emergenziale: approvata seconda tranche da 1 milione di euro

In totale i Comuni Viacqua avranno a disposizione 1,4 milioni di euro per sostenere le famiglie in difficoltà con le bollette
Si tratta di un importante rafforzamento del bonus idrico integrativo, fortemente voluto da Viacqua anche a seguito delle nuove situazioni di fragilità generate dall'emergenza sanitaria, e ora accolto dal Consiglio di Bacino Bacchiglione e inserito nella nuova articolazione tariffaria.
Queste risorse si aggiungono al fondo già messo a disposizione ad aprile dal Consiglio di Bacino Bacchiglione, che aveva destinato al sostegno delle situazioni di disagio il proprio avanzo di gestione; una somma che per il territorio Viacqua ammontava a 400 mila euro.

1,4 milioni di euro in totale sono quindi a disposizione dei Comuni del territorio Viacqua per sostenere chi è in difficoltà
. Le risorse sono suddivise tra i Comuni in base al numero delle utenze attive. Ai servizi sociali dei Comuni spetta il compito di individuare le utenze in situazione di disagio e comunicarle a Viacqua per l'applicazione delle riduzioni in bolletta. 
Molti Comuni l'hanno già fatto. La prima tranche del bonus è stata erogata nei mesi scorsi e, entro il primo quadrimestre del 2021 sarà erogata anche la seconda tranche.

"In questa situazione emergenziale assolutamente inedita - spiega il Presidente di Viacqua, Angelo Guzzo - Viacqua ha voluto fare squadra con gli Enti Locali, Consiglio di Bacino in primis, per supportare i cittadini. Grazie ai fondi messi a disposizione con il bonus idrico emergenziale, sarà possibile abbattere sensibilmente gli importi in bolletta per le utenze che ci saranno indicate dai comuni."

"Sono soddisfatto per questa ulteriore forma di contributo all'utenza più fragile - è il commento del Presidente del Consiglio di Bacino ATO Bacchiglione, Marcello Vezzaro - e auspico che i comuni ci diano una grossa mano nel darne conoscenza alla cittadinanza affinché si possa utilizzare fino all'ultimo centesimo di questo fondo. Dalla collaborazione messa in campo tra ATO e Viacqua nasce un intervento intelligente e di grande sensibilità verso il territorio. Già la prima tranche stanziata nella prima parte dell'anno ha dato buoni esiti, tanto da portare al completo azzeramento della bolletta idrica per le utenze in maggiore difficoltà."


Data ultimo aggiornamento ultimo aggiornamento 16/12/2020
Viacqua gestisce il servizio idrico integrato in 68 comuni della provincia di vicenza.A
Preleva per tutti i cittadini acqua pulita e sana, la trasporta nelle case, la fa defluire quando è sporca e la restituisce depurata all’ambiente.
torna su