Il sistema fognario al servizio dell’ambiente

Le acque sporche, provenienti dalle utenze domestiche e dalle utenze pubbliche, produttive ed industriali, vanno intercettate e depurate in modo ottimale per tornare all’ambiente senza comprometterlo. 

Per poter perseguire questo obiettivo di tutela ambientale, la rete fognaria deve essere il più capillare possibile sul territorio e adeguata a livello di prestazioni. 

Viacqua, quindi, ha pianificato nel prossimo triennio investimenti pari a 46,1 milioni di euro per

  • estendere la rete fognaria alle zone non ancora servite/raggiunte dal servizio;
  • effettuare rilievi, ispezioni e monitoraggi della fognatura. Queste attività di studio sono fondamentali per sviluppare progetti di intervento realmente efficaci sulla rete;
  • separare le reti fognarie, adeguare gli sfioratoi e gli impianti di sollevamento. La separazione delle reti fognarie, infatti, permette di raccogliere separatamente le acque di scarico (dette "acque nere") e depurarle, mentre le cosiddette acque bianche (ovvero le acque meteoriche) possono tornare direttamente all’ambiente, non necessitando di depurazione. La separazione delle reti riduce, inoltre, la congestione delle fognature e rende più efficace la depurazione.


Data ultimo aggiornamento ultimo aggiornamento 27/04/2020
Viacqua gestisce il servizio idrico integrato in 68 comuni della provincia di vicenza.
Preleva per tutti i cittadini acqua pulita e sana, la trasporta nelle case, la fa defluire quando è sporca e la restituisce depurata all’ambiente.
torna su