Step test, un valido supporto per la riduzione delle perdite

Step test supporto per la riduzione delle perdite

Da tempo Viacqua è in prima linea per intensificare l’attività di ricerca perdite su tutto il territorio di competenza. Anche nelle scorse settimana sono proseguiti alcuni specifici interventi, chiamati step test, inseriti in un progetto complessivo di monitoraggio e distrettualizzazione della rete acquedottistica della Valle dell’Agno avviato nel 2020.

Le operazioni si tengono in orario notturno, allo scopo di ridurre al minimo i possibili disagi per l’utenza e poter analizzare meglio i dati provenienti dalla rete.

La zona coinvolta è servita da circa 665 km di condotte, di cui 173 km dedicati alle reti di adduzione (che portano l’acqua dai punti di prelievo, sorgenti o pozzi, ai serbatoi) e 492 km di reti di distribuzione (che dai serbatoi portano l’acqua alle utenze finali), tra i Comuni di Recoaro Terme, Valdagno, Cornedo Vicentino, Castelgomberto, Brogliano e Trissino.

Il monitoraggio e l’analisi dei dati raccolti preliminarmente hanno evidenziato alcuni consumi indice di perdite. Lo step-test consente così di procedere per distretti idrici restringendo sempre più i tratti di rete da controllare fino all'individuazione precisa dei tratti di condotta danneggiati. Subito dopo si potranno programmare le riparazioni necessarie.

“Monitoraggio, distrettualizzazione e ricerca perdite -  spiega il Presidente di Viacqua, Giuseppe Castaman - sono tra gli impegni cardine dell'operato quotidiano di Viacqua, per salvaguardare fino all'ultima goccia di un bene sempre più prezioso come l'acqua. Si tratta di un'attività molto ampia che coinvolge un gran numero di professionisti e operatori, ma può contare anche su apposite strumentazioni e il supporto offerto da dati che vengono poi analizzati mediante algoritmi e modelli matematici fino a restituirci la fotografia aggiornata dello stato di salute delle condotte di cui ci prendiamo cura."