Un video per raccontare ai cittadini il Settore Reti di Viacqua

Un video per raccontare ai cittadini il Settore Re

Il Settore Reti di Viacqua è protagonista del nuovo video realizzato per raccontare l’operato quotidiano dell’azienda, a servizio di 68 comuni e 544.000 abitanti. Il Settore Reti svolge numerose attività lungo il percorso dell’acqua dalle fonti di approvvigionamento al rubinetto di casa e, successivamente, dagli scarichi domestici agli impianti di depurazione, garantendo un  servizio di qualità ed efficiente agli utenti.

Si occupa della manutenzione ordinaria e straordinaria di oltre 5.000 km di condotte di acquedotto e 2.600 km di rete fognaria attraverso la ricerca di perdite, la riparazione di danni e perdite, la sostituzione di interi tratti di tubature.

Prendersi cura delle reti significa eseguire anche interventi di pulizia e controllo dello stato delle condotte, avvalendosi di strumenti specifici per la video-ispezione.
Quando si interviene su tratti di rete o quando nuove utenze richiedono il collegamento ai servizi di acquedotto e fognatura, Viacqua si occupa anche degli allacci con più di 1.000 interventi all’anno.

Il Settore Reti cura l’installazione e la sostituzione dei contatori per garantire all’utente una misurazione affidabile dei consumi e identificare eventuali perdite, programmando eventuali riparazioni nel più breve tempo possibile.
Guasti ed emergenze segnalati dagli utenti vengono eseguiti dal servizio di pronto intervento, attivo h24, con una media di 17 interventi al giorno e oltre 3.700 all’anno. La risposta alle emergenze avviene entro un tempo massimo di 3 ore dalla chiamata.
Il pronto intervento si occupa in particolare di ripristinare la fornitura idrica quando questa viene interrotta, riparare le grandi perdite idriche, ripristinare il servizio fognario compromesso.

Il Settore Reti di Viacqua, infine, programma investimenti per realizzare interventi di cui il territorio e i cittadini hanno immediata necessità, grazie anche al costante rapporto con Comuni e Amministrazioni locali.

Per vedere il video è sufficiente cliccare qui.