Una mappatura del territorio per tutelare la qualità dell’acqua

Una scansione del territorio per identificare, analizzare e prevenire situazioni di rischio, che possono compromettere la qualità dell’acqua e l’approvvigionamento. 

Viacqua, in collaborazione con il Centro RIVE, sta strutturando un sistema informativo georeferenziato del territorio vicentino per rilevare e caratterizzare tutti i siti, detti Centri di Pericolo potenziale, che possono mettere a rischio la qualità della risorsa idrica, come discariche, cave, miniere, siti contaminati o bonificati, industrie, abitazioni non allacciate alla fognatura e scarichi fognari, allevamenti e aree agricole intensive.

Sovrapponendo dati e informazioni territoriali che provengono da fonti diverse (catastali, regionali, provinciali, associazioni di categoria, ecc) con le caratteristiche idrogeologiche delle aree di ricarica degli acquiferi, sarà possibile prevenire situazioni di rischio e di contaminazione, realizzando progetti infrastrutturali di tutela della qualità dell’acqua e del servizio idrico. 

Quest’azione di monitoraggio e mappatura, realizzata nell’ambito dei Piani di Sicurezza dell’Acqua, sarà fondamentale, inoltre, per identificare gli interventi di salvaguardia più urgenti e prioritari da realizzare e tutte le azioni di controllo e di gestione del rischio su cui è opportuno che il gestore idrico preveda degli investimenti.



Data ultimo aggiornamento ultimo aggiornamento 16/07/2020
Viacqua gestisce il servizio idrico integrato in 68 comuni della provincia di vicenza.
Preleva per tutti i cittadini acqua pulita e sana, la trasporta nelle case, la fa defluire quando è sporca e la restituisce depurata all’ambiente.
torna su