Viacqua: oggi si è riunito il nuovo Consiglio di Amministrazione

Verso un nuovo piano industriale che dia ulteriore impulso agli investimenti per il miglioramento dei servizi al cittadini

Si è svolto questo pomeriggio il primo Consiglio di Amministrazione di Viacqua SpA, dopo l’elezione dei nuovi componenti, nominati e scelti dai 68 Sindaci soci, che resteranno in carica fino all’approvazione del bilancio 2023.

Alla guida dell’azienda arriva un nuovo Presidente, Giuseppe Castaman, affiancato dai Consiglieri di amministrazione Elena Bronca, Simonetta Formenton, Francesco Crivellaro e Marcello Vezzaro.

“Stiamo già analizzando le questioni aziendali più urgenti: Viacqua nasce dalla fusione di Acque Vicentine e Alto Vicentino Servizi ed è importante per il nuovo CdA capire lo stato dell’arte sull’attuale organizzazione aziendale. Ma anche gli obiettivi, i metodi e gli strumenti utilizzati per l’evoluzione dell’azienda, che devono essere condivisi con i territorio di interesse.” – dichiara il Presidente Giuseppe Castaman – “Nei prossimi giorni avvieremo una due diligence propedeutica non solo al controllo dell’azienda, ma soprattutto ad ottenere una fotografica della situazione per poter costruire un nuovo piano industriale, che possa dare ulteriore impulso agli investimenti. Dopo la pandemia, è necessario cogliere lo stimolo del Presidente della Provincia a liberare risorse sul territorio per incentivare il lavoro e adempiere alla manutenzione evolutiva delle nostre infrastrutture. Inoltre, è importante continuare il dialogo con gli azionisti, i Sindaci e gli Assessori delegati e le istituzioni che, a vari livelli, si occupano della tutela dell’ambiente. Sarà importante anche migliorare la comunicazione con i cittadini: deve essere facile usufruire dei nostri servizi e, al tempo stesso, dobbiamo contribuire alla costruzione di una nuova cultura ambientale.”

L’Assemblea dei Soci di Viacqua, dello scorso 21 giugno, oltre al rinnovo delle cariche del CdA ha eletto anche il nuovo presidente dell’Assemblea di coordinamento intercomunale, nella figura del Sindaco di Fara Vicentino, Maria Teresa Sperotto.

Nella nuova composizione della Commissione territoriale, invece, sono stati nominati Emanuele Boscoscuro (Sindaco del Comune di Torrebelvicino), Matteo Golo (Vice Sindaco del Comune di Malo), Enrico Storti (Vice Sindaco del Comune di Recoaro Terme), Claudio Benincà (Assessore del Comune di Monticello Conte Otto), Italo Poncato (Assessore del Comune di Dueville) e Gino Bedin (Vice Sindaco del Comune di Arcugnano).

Infine, il nuovo Collegio sindacale sarà presieduto da Maurizio Martini, già Amministratore Unico di Impianti Agno, affiancato dai sindaci effettivi Giuseppe Mannella e Orietta Verlato e dai supplenti Alessandra Bacinelli e Matteo Bottaro.

 

Presidente Giuseppe Castaman

Classe 1957, laurea in Lettere conseguita all’Università di Padova e professore.

Fitto il suo impegno anche in campo culturale, con incarichi nei CdA della Scuola Cinematografica “Ipotesi Cinema” del regista Ermanno Olmi (1990 - 1995), del CISA - Centro Internazionale Studi Architettura Andrea Palladio (1992 - 1995), Presidente di Arteven (1992 - 1997) e vice Presidente A.N.A.R.T. - Associazione nazionale dei circuiti teatrali (1995 - 1997). 

Dal 2014 è Presidente di Medio Chiampo SpA, società che gestisce il servizio idrico integrato per i Comuni di Montebello, Zermeghedo e Gambellara.

Per 10 anni (2004 - 2014) è stato Vice Presidente del Consorzio A.RI.C.A. - Aziende Riunite Collettore Acque. Sempre nel settore idrico, è stato componente del Collegio Sindacale (1990 - 1997) e, in precedenza (1987 - 1990), componente del Consiglio di Amministrazione del Consorzio fognatura Valle del Chiampo.

Dal 2008 al 2012 è stato componente del Consiglio di Amministrazione dell’autorità provinciale sui rifiuti della Provincia di Vicenza, dove, in precedenza, dal 1997 al 2002, ha guidato il Consiglio Provinciale e, dal 1990 al 1995, è stato Assessore provinciale alla Cultura, al Turismo e ai Servizi sociali, dopo il ruolo svolto come Assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura nel Comune di Montorso Vicentino (1985 - 1990).

Per 10 anni (2004 - 2014) è stato Sindaco del Comune di Zermeghedo.

 Consigliere di Amministrazione Elena Bronca

Classe 1971, laurea in Giurisprudenza e Master in Diritto, Economia e Finanza del Commercio Internazionale presso l’Università di Padova. 

Avvocato civilista, tra i fondatori di ASGE - Associazioni Studi Giuridico Economici, che si occupa di promozione dei diritti assoluti, di tutela delle professioni giuridiche ed economiche, oltre che di formazione professionale.

Componente del CdA dell’Ordine degli Avvocati di Vicenza e del Consiglio Direttivo dell’Organismo di composizione della crisi di sovra-indebitamento costituito presso l’Ordine degli Avvocati di Vicenza.

Consigliere di Amministrazione Simonetta Formenton

Classe 1972, laurea in Economia e Commercio conseguita alla Ca’ Foscari di Venezia e master in Controllo e organizzazione aziendale conseguito alla Fondazione CUOA di Altavilla Vicentina.

Dal 2005 ad oggi è responsabile amministrativo e finanziario di diverse aziende.

É stata per 10 anni (2009 - 2019) Assessore al Bilancio e alle Attività Economiche e Produttive del Comune di Noventa Vicentina e dal 2005 al 2009 Consigliere del Comune di Noventa Vicentina. 

Consigliere di Amministrazione Francesco Crivellaro

Classe 1962, laurea in Lettere classiche e Dirigente scolastico in numerosi istituti dell’Alto Vicentino dal 2012.

Per 5 anni (1999 - 2004) Presidente della Comunità Montana “Dall’Astico al Brenta” e dal 2008 al 2014 componente del CdA di "Astico Impianti".

Dal 2019 ad oggi è Consigliere del Comune di Breganze, dove in precedenza è stato Vice Sindaco (2014 - 2019), Assessore (2004-2009) e Sindaco (1995 - 2004).

È stato anche meno del CdA della Fondazione “N. Rezzara” di Vicenza (2013-2016).

Consigliere di Amministrazione Marcello Vezzaro

Classe 1963, diploma conseguito all’Istituto Tecnico Commerciale “Piovene” di Vicenza e una lunga esperienza in azienda come responsabile amministrativo, finanziario e delle risorse umane.

Dal 2019 è Presidente del Consiglio di Bacino ATO Bacchiglione.

Dal 2006 siede in Giunta nel Comune di Caldogno, dove è stato Sindaco per dieci anni (2006 - 2016) e dove svolge tuttora il ruolo di Assessore all’Urbanistica, Edilizia privata, Commercio e Viabilità.



Data ultimo aggiornamento ultimo aggiornamento 30/06/2021
Viacqua gestisce il servizio idrico integrato in 68 comuni della provincia di vicenza.
Preleva per tutti i cittadini acqua pulita e sana, la trasporta nelle case, la fa defluire quando è sporca e la restituisce depurata all’ambiente.
torna su