Vigardolo: conclusi i lavori sui sottoservizi, da Viacqua 2,3 mln

Vigardolo: conclusi i lavori sui sottoservizi, da

A Vigardolo di Monticello Conte Otto mancano solo le asfaltature finali per decretare la definitiva fine dei lavori compiuti da Viacqua per la separazione della rete fognaria e il potenziamento dell’acquedotto, un’opera del valore di 2,3 milioni di euro a cui si è affiancato anche un sostanzioso intervento di sostituzione della rete gas a cura di V-Reti, per un ulteriore milione di euro.

All’avvio dei lavori, la frazione di Vigardolo si presentava solo in parte servita da rete fognaria separata, mentre la rete mista esistente defluiva direttamente nel fiume Tribollo. Le vie coinvolte nell’importante cantiere sono state Via Santa Lucia, Monastero, Matteotti, Diaz e traverse, Cavour e traverse, F.lli Rosselli, Mazzini, XXV Aprile, Spine e dei Pini. Viacqua ha qui convertito l’esistente rete fognaria al solo smaltimento delle acque meteoriche, al fianco della quale è stata posata una nuova linea dedicata alle acque nere, per una lunghezza complessiva pari a circa 2,2 km,  allacciata poi a quella già presente in Via San Gaetano, che avvia i reflui fino al depuratore di Casale. 

Lungo alcune delle vie coinvolte dal cantiere era inoltre presente una rete idrica su cui si erano verificate già diverse rotture. Di qui l’intervento congiunto deciso da Viacqua per posare nuove condotte per circa 3,3 km, nello specifico nelle vie Santa Lucia, Monastero, Matteotti, Diaz, Cavour, Mazzini, XXV Aprile, Vigardoletto, San Floriano, Spine, Mameli e Fratelli Rosselli.  

Infine, nella logica di assicurare la migliore gestione in efficienza dei cantieri, Viacqua ha concordato con Servizi a Rete anche la manutenzione della rete gas per le vie San Floriano, Diaz, Cavour, Monastero, Matteotti, Spine, Mameli, Mazzini, XXV Aprile, Santa Lucia, Fratelli Rosselli, Thiene, Vigardoletto, Colombaretta e Pizza Italia, restituendo nel complesso una nuova rete di sottoservizi all’abitato. 

“L’importanza dei lavori realizzati a Vigardolo è duplice – spiega il Direttore Generale di Viacqua, Alberto Piccoli - da un lato la separazione delle reti fognarie ha permesso di eliminare un problema di natura ambientale che persisteva da anni, a causa dello scarico diretto lungo un corso d’acqua. Dall’altro lato il potenziamento della rete di acquedotto ha permesso di ridurre alcune importanti perdite che si registravano nell’area, rendendo necessari frequenti e puntuali interventi di riparazione e risanamento. Come prassi utilizzata in molti cantieri, il coordinamento degli interventi tra Viacqua, V-Reti che ha effettuato gli interventi sulla rete di distribuzione del gas e con il fondamentale supporto del Comune, ha consentito di ridurre il più possibile i disagi. Entra la fine dell’anno verrà completata anche la bitumatura delle vie coinvolte.”