LONGARE - Stop all'impianto di depurazione di Secula, le acque reflue andranno a Longare.

Sono in corso a Longare i lavori per l’eliminazione del piccolo impianto di depurazione di Secula, che oggi serve circa 660 abitanti. Le acque reflue della frazione saranno deviate sulla rete fognaria della strada provinciale Riviera Berica, con destinazione finale al depuratore di Longare.

L’intervento fa parte del più ampio progetto di miglioramento ambientale del territorio, cui Acque Vicentine sta dedicando notevoli risorse e che prevede la dismissione degli impianti di depurazione più piccoli e l’accentramento dei processi depurativi in impianti di maggiori dimensioni. I depuratori più grandi sono infatti più efficienti, poiché ad essi possono essere applicati processi gestionali e presidi ambientali più sofisticati, che garantiscono una migliore efficacia della depurazione ed un ottimale controllo di tutte le fasi del processo.

Contemporaneamente si stanno svolgendo i lavori per l’ampliamento del depuratore di Longare, perché possa accogliere e depurare al meglio le acque reflue provenienti da Secula e da altre località del territorio comunale.

Nell’ambito di questo intervento, per consentire la posa e l’allacciamento delle nuove condotte fognarie sabato 4 e domenica 5 settembre sarà istituito un senso unico alternato lungo la S.P. 247 Riviera Berica, nel territorio di Longare, in corrispondenza dell’incrocio di via Roma con via Municipio (S.P. 20).
Per il traffico pesante (mezzi superiori a 35 tonn, esclusi autobus di linea) le deviazioni saranno segnalate sul posto.


Viacqua gestisce il servizio idrico integrato in 68 comuni della provincia di vicenza.
Preleva per tutti i cittadini acqua pulita e sana, la trasporta nelle case, la fa defluire quando è sporca e la restituisce depurata all’ambiente.
torna su