Uscite didattiche

Le uscite didattiche del Percorso Azzurro

L’uscita didattica è una preziosa opportunità per ripassare quanto già appreso negli incontri in classe e per consolidare l’apprendimento grazie all’esperienza diretta. Gli operatori faranno riferimento infatti in più occasioni ai termini e alle immagini utilizzate in classe e stimoleranno i ragazzi ad associarli a ciò che vedono dal vivo.

L’uscita si svolge di norma durante la mattinata. Gli operatori adegueranno di volta in volta il linguaggio e il livello di approfondimento dei contenuti all’età degli alunni coinvolti.

Le uscite possono essere abbinate tra loro in una stessa giornata.

Per le visite agli impianti
-     l’attività e il trasporto sono sostenuti da Viacqua e gratuiti per le scuole;
-     la segreteria organizzativa proporrà date e orari in modo da ottimizzare la gestione del trasporto;
-     è necessario aver effettuato l’incontro in classe corrispondente nell’anno in corso o nel precedente;
-     il percorso non è completamente accessibile a persone con difficoltà motorie poiché sono presenti scale per l’accesso a specifiche strutture. Tuttavia, buona parte della visita garantisce a tutti la visibilità e risulta quindi praticabile ed interessante.

 

Visita all’impianto di acquedotto

Presso un punto di approvvigionamento (sorgente o centrale idrica) osserveremo il prelievo dell’acqua, che può arrivare nelle nostre case da una sorgente montana o dalle falde acquifere sotterranee, a seconda del Comune di provenienza. Potremo vedere personalmente una delle tappe che l’acqua percorre prima di arrivare al rubinetto, scoprire i controlli che Viacqua attua ed essere testimoni diretti di quanto siano legate tra loro la tutela del territorio e la qualità dell’acqua che beviamo.

 

Visita all’impianto di depurazione

Presso un impianto di depurazione, conosceremo da vicino l’insieme di processi naturali e soluzioni tecniche che consentono la depurazione dell’acqua e la sua restituzione all’ambiente. Impareremo che è importante prendersi cura dei piccoli esseri viventi che lavorano nei trattamenti biologici e che, anche a casa, possiamo contribuire evitando di scaricare sostanze chimiche nella rete fognaria. E capiremo quanto sono importanti i depuratori per proteggere i nostri fiumi.

 

Risorgive del Bacchiglione

L’area denominata Risorgive del Bacchiglione, creata dalla Provincia di Vicenza e affidata in gestione a Viacqua, comprende risorgive, zone umide e ambienti di grande importanza naturalistica, da cui prende origine uno dei più grandi fiumi di risorgiva d’Europa.

La visita a quest’area con la classe rappresenta una piacevole immersione nella natura ma anche un’occasione per riflettere sul profondo legame tra l’utilizzo dell’acqua, il bilancio idrico del territorio e l’esistenza e la ricchezza delle zone umide vicentine.

Proponiamo presso quest'area due attività tematiche, descritte di seguito.

 

Risorgive del Bacchiglione: l’idrogeologia spiegata ai ragazzi

Le risorgive sono un ambiente straordinario e misterioso, dove l’acqua inaspettatamente sgorga dal sottosuolo: come può accadere? È necessario indagare “in profondità”… Il sottosuolo del territorio vicentino è speciale e dà origine ad ambienti speciali come le risorgive. Se lo conosciamo a fondo, possiamo prendercene cura.
L’uscita si svolge in una mattinata e prevede laboratori per approfondire le proprietà dei suoli e l’interazione tra rocce, suolo e acqua e passeggiata con guide naturalistiche nell’area accessibile del parco che, oltre all’acqua, ospita piante, pesci e uccelli caratteristici.
Costo: 140 € a classe, trasporto al prezzo agevolato di 3 € a persona, condizioni da verificare con la segreteria organizzativa.

 

Risorgive del Bacchiglione: la biodiversità spiegata ai ragazzi

Becchi più adatti al fango o alla terra? Zampe più adatte all’acqua o agli alberi? Imparando ad osservare gli animali e le piante scopriamo che ogni forma e comportamento è indissolubilmente legato all’ambiente in cui cresce un organismo. E che preservando quell’ambiente preserviamo anche i suoi abitanti.
L’uscita si svolge in una mattinata e prevede una passeggiata all’interno dell’area accessibile del parco, con guide naturalistiche che affiancheranno i ragazzi nel riconoscimento degli uccelli, delle specie vegetali e delle specie ittiche presenti, anche con giochi e attività esperienziali.
Costo: 140 € a classe, trasporto al prezzo agevolato di 3 € a persona, condizioni da verificare con la segreteria organizzativa.


Scarica la scheda di adesione in formato pdf



Data ultimo aggiornamento ultimo aggiornamento 07/09/2018
Viacqua gestisce il servizio idrico integrato in 69 comuni della provincia di vicenza.
Preleva per tutti i cittadini acqua pulita e sana, la trasporta nelle case, la fa defluire quando è sporca e la restituisce depurata all’ambiente.
torna su